200 giorni EBOOK Tooltip La dislessia tra i banchi di scuola e nella vita

Taal: Italiaans
Uitgever: Lmc
  • Italiaanstalig
  • E-book
  • 1230002466552
  • augustus 2018
  • 534 pagina's
  • Adobe ePub
Alle productspecificaties
  • bol.com Kobo LeesappEbooks lezen is heel makkelijk. Na aankoop zijn ze direct beschikbaar op je Kobo e-reader en op je smartphone of tablet met de gratis bol.com Kobo app.

Samenvatting

Come si vedono e vivono 200 giorni di scuola attraverso gli occhi e le esperienze di una ragazza di sedici anni?


É una vita che non scorre e passa semplicemente, ma viene vissuta e sperimentata con passione, con forti contraddizioni, con confusione anche, ma mai passivamente.


Un periodo lungo e difficile sia a scuola, che in famiglia per Lorena, che è una ragazza fuori dal gruppo, diversa perché riflessiva, sensibile, profonda, nonostante la giovane età e la fase adolescenziale che attraversa.


Una ragazza che non segue la moda, odia l'appiattimento, la superficialità e la velocità.


Sembrerebbe un poco all'antica, ma non lo è, anzi è ipertecnologica, solo ha scelto di non omologarsi e di vivere la vita secondo un modo di essere, che lei reputa solo suo, che in realtà la fa sentire un po' sola, alla ricerca di un noi da condividere.


A scuola la sua vita da studentessa, con disturbi di specifico di apprendimento (dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia) non è facile. Gli insegnanti non sono informati su questa particolare modalità di apprendimento, che non è solo tipica dell'intelligenza di Lorena, ma di altri suoi compagni, è difficile trovare sostegno e aiuto, comprensione.


Lorena, però, è fortunata, ha una famiglia che la segue e l'aiuta e uno zio molto speciale che ha già vissuto questa esperienza e sa come guidarla, perchè le difficoltà non diventino un ostacolo invalicabile e le impediscano di essere e diventare ciò che desidera.


Attraverso gli occhi di Lorena il romanzo è una disanima impietosa di tutti i problemi che la scuola italiana vive e della sua inefficienza, della sua inadeguatezza al mondo nuovo e ai ragazzi nuovi che la popolano.


Racconta situazioni e fatti che qualunque alunno vive nei suoi contatti con questa istituzione, ma c'è anche lo sguardo di sua madre che è una prof., anch'esso caustico e impietoso.


Le relazioni con gli adulti non sono tutte negativa, ma esistono, anche


adulti capaci di cancellare il divario generazionale, pur mantenendo il loro ruolo (La prof. di matematica discalculica, il Prof, di disegno, la prof. di religione, la mamma di Lorena, lo zio Carlo).


Nella vita scolastica i ragazzi della classe e della scuola di Lorena sono chiamati a vivere ed affrontare moltissimi problematiche: la disabilità, l'intolleranza razziale e religiosa, la dipendenza e l'abuso d'alcool, il bullismo, le gravidanze indesiderate, l'anoressia, la violenza, le pari opportunità di genere.


Le risposte date dai giovani sono la condivisione, l'accettazione, il mutuo aiuto, vissute non come eccezione, ma come normalità.


Non esistono solo giovani scellerati, ma anche ragazzi e ragazze le cui vite d'amore non fanno notizia. Questo non significa che siano noiosi ...al contrario.


Le loro energie sono impiegate verso la costruzione e non la distruzione. Vivono, si divertono, esagerano, ma il limite è il rispetto di sè e dell'altro.


In classe di Lorena arriva Valerio, un ragazzo pluri ripetente. In lui si riconosce, sono strambi, anzi Valerio è molto più matto di lei.


Con lui l'esperienza dell'innamoramento diventa un'apertura al mondo reale. C'è un patto tra loro: lei lo aiuta a studiare e a diventare un dottore (nonostante i suoi disturbi specifici di apprendimento non riconosciuti ) e lui l'accompagnerà nel mondo, perchè non ne abbia paura e lo viva non sentendosi più un io isolato, ma un noi condiviso.


Con lui le esperienze sono tantissime: il primo bacio, imparare a suonare la chitarra, la prima buca a scuola, la prima rivolta contro l'ingiustizia scolastica, il volontariato come Clown di corsia nel reparto pediatrico, la vita in lentezza e a contatto con la natura, il desiderio sessuale, l'apertura verso gli altri, vivere appieno ogni esperienza accettandone anche i rischi, con un poco di leggerezza.


Valerio è la sua ancora di salvezza in mezzo alle paure, al dolore, i cambiamenti dolorosi e alla solitudine che è chiamata a vivere.


Anche in famiglia, questo anno scolastico la mette davanti a situazioni difficili da vivere: la separazione dei genitori, la solitudine e il senso di abbandono, la distanza tra lei e la sorella maggiore, Costanza, che la tiene fuori dalla sua vita, tutta imperniata su scelte diametralmente opposte a quelle di Lorena, la violenza sulle donne, l'omossessualità, l'amore come cura e appartenenza, la comunicazione significativa.


Ogni argomento viene trattato in maniera diretta e autentica, senza tabù con la schiettezza tipica di chi vive con entusiasmo ogni attimo della sua esistenza, ma con forte senso critico e capacità di autocritica.


Non è solo il mondo dei giovani che viene indagato, scoperto, vissuto, ma anche quello degli adulti. Tutto è filtrato dal disincanto e dalla semplicità delle emozioni di chi è nella fase di passaggio dall'età infantile a quella adulta, ma ha una capacità profonda, intelligente, di vedere la realtà, di mettersi in discussione, capace di emozionarsi.


Le vicende veloci e in continua evoluzione si dipanano sullo sfondo della piccola città siciliana dove Lorena vive, ma in un contesto in cui tutto il mondo siciliano, la sua cultura, la sua storia, le sue bellezze, ma anche le sofferenze i problemi sono intessuti nella narrazione e nella vita della protagonista, ne scandiscono e colorano gli eventi.


La narrazione è in prima persona, con uno stile diretto nei dialoghi.


Ogni problematica è presentata in un contesto reale e trattata con un linguaggio veloce, giovane, tipico di una ragazzina che per scelta non dice parolacce, ama le parole e vuole fare la scrittrice.


Le emozioni sono vivide e coinvolgenti.


Tutto passa, l'importante è vivere.

Lees de eerste pagina's

Productspecificaties

Inhoud

Taal
Italiaanstalig
Bindwijze
E-book
Verschijningsdatum
augustus 2018
Aantal pagina's
534 pagina's
Ebook formaat
Adobe ePub
Illustraties
Nee

Betrokkenen

Auteur
Lucia Maria Collerone
Uitgever
Lmc

Lees mogelijkheden

Lees dit ebook op
Android (smartphone en tablet) | Kobo e-reader | Desktop (Mac en Windows) | iOS (smartphone en tablet) | Windows (smartphone en tablet) | Overige e-reader

EAN

EAN
1230002466552

Je vindt dit artikel in

Categorieën
Taal
Italiaans
Boek, ebook of luisterboek?
Ebook
Beschikbaar in Kobo Plus
Beschikbaar in Kobo Plus, Nieuw in Kobo Plus
Nog geen reviews
4 99
Direct beschikbaar
Verkoop door: bol.com
Ebook
Wat je kan verwachten:
  • E-book is direct beschikbaar na aankoop
  • E-books lezen is voordelig
  • Dag en nacht klantenservice
  • Veilig betalen

Alle bindwijzen en edities (3)

  • 4,99
    Direct beschikbaar
  • 4,99
    Direct beschikbaar
  • 25,99
    Verwacht over 8 weken Tooltip